Acquaviva d'Isernia

Ruta (Pd), non mi candido in Parlamento

"Non ho chiesto la candidatura al Parlamento, mi è stata offerta dalla segretaria regionale del partito (Micaela Fanelli), l'ho rifiutata". Così il senatore Roberto Ruta (Pd), ha annunciato in una conferenza stampa la sua decisione, poi argomentata, di non essere della partita. "Non ci sono le condizioni", ha spiegato il senatore ai giornalisti, ricordando che a maggio 2017 era stata chiesta e ottenuta un'assemblea del Pd per fare il punto sulle vicende relative alla Regione e per discutere e definire il percorso delle primarie per individuare il candidato alla carica di Governatore, "non condividendo le scelte politiche compiute". "Era l'unico percorso possibile per fare sintesi su un programma condiviso, come accadde nel 2011, ma a questa richiesta c'è stata una risposta negativa da parte dell'Assemblea". Poi il senatore ha spostato il tiro sulle regionali del 22 aprile. "Nelle ultime ore la segretaria regionale mi ha detto che ci sarebbe stata la possibilità di celebrare le primarie l'11 febbraio".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie